BEATRICE SPADEA
The portal of timeless

Provasi Luxury Furniture_Via Borgonuovo, 1. Milano
15 aprile 2024/21 aprile 2024
Inaugurazione: giovedì 18 aprile 2024 h.18.30

Dopo il successo dello scorso anno, Provasi torna alla Milano Design Week 2024, all’interno del quadrilatero milanese in via Borgonuovo 1, con il progetto The Time, il secondo capitolo della trilogia che definisce i punti cardine del pensiero del brand: un elogio al valore del tempo e all’eccellenza dell’artigianalità e del made-in-Italy, elementi essenziali che contraddistinguono l’azienda. Un allestimento inedito che racconta il classicismo elegante di Provasi tra ispirazioni del passato e suggestioni del presente, un incontro tra antico e moderno nel quale creazioni intramontabili e sempre attuali diventano un tesoro prezioso da tramandare. Il tema del tempo è, senza dubbio, un elemento emblematico che racchiude l’anima del brand: pezzi senza tempo e unici, frutto di una commistione tra maestria artigiana e avanguardia creativa, che consentono la massima libertà di espressione, superando i concetti di classico e moderno, all’insegna del caratteristico mix and match insito nel DNA dell’azienda.

The portal of timeless dreams è l’installazione di Beatrice Spedea a cura di Martina Corbetta realizzata ad hoc per il progetto Provasi. L’opera nasce da una precedente installazione dal titolo Threshold of a dream progettata per la mostra Notes from another world inaugurata lo scorso aprile 2023 a Giussano (Monza Brianza) in cui due erano le porte di foglie da varcare per accedere all’esposizione, al sogno. Threshold of a dream era il passo chiave. Oltrepassando questa foresta di foglioline in tessuto di raso, meticolosamente tagliate e cucite a mano dall’artista, ci si trovava nel teatro onirico di Beatrice Spadea. Foglie diradate protagoniste e necessarie. Da questo varco, ciascuno era abbandonato al proprio viaggio fantastico.

Ora, The portal of timeless dreams è un’opera che si erge come una maestosa porta tra il mondo reale e il mondo dell’immaginazione. Un portale solenne composto di ottomila foglie di carta dorata lucida e opaca – compostabile e rivestita in pla – che invita lo spettatore ad attraversarlo per immergersi in un viaggio senza tempo. Come organza preziosa, l’installazione sfiora tutta la superficie del palazzo e ondeggia nell’aria vantandosi di un tempo tra il presente e l’eterno. The portal of timeless dreams è un luogo dove il tempo si dissolve, non ha potere. È un tempo in cui passato, presente e futuro danzano insieme. Attraversando questa porta, si varca la soglia tra realtà e sogno per finire in un’esperienza che va al di là del confine spazio/tempo. In questo immaginario dorato, la memoria si fonde con l’immaginazione, creando un universo cui il la visione diventa realtà immortale.

This post is also available in: Inglese